Antonio Ciminiello (autunno in galleria)

Ciminiello Antonio.  

Maestro d’arte. Ha frequentato, tra l’altro, il Liceo Artistico e le sezioni scenografia e scultura dell’Accademia di Belle Arti di Bari.

Durante l’attività didattica ha approfondito nella pittura e nel disegno figurativo lo studio del suo maestro Franco D’Ingeo e, in altre tecniche espressive, quello di illustri artisti come Iginio Iurilli,  Leo Morelli, Beppe Labianca, Franco Dell’Erba, Mario Colonna e altri.

E’ stato altresì allievo del grande maestro ungherese Amerigo Tot e del suo assistente Maggi durante gli anni dell’Accademia di Bari.

Ha anche svolto una breve attività didattica presso un Liceo Scientifico di Bari, ove ha insegnato Disegno e Storia dell’arte.  

Premi  e riconoscimenti vari gli sono stati attribuiti già in età giovanile, tra i quali la prima manifestazione di Expoarte della Fiera del Levante.

Dopo una lunga carriera lavorativa in ambito pubblico, si riaffaccia nel mondo dell’arte con spirito innovativo.

Ha partecipato a numerose personali e collettive in Italia e all’estero, sue opere sono state esposte in collezioni private ed enti pubblici. 

 

Anno in corso:

2017 International Prix “City Of Kerkyra” Orthodox Easter 2017

2017 Laurea Honoris Causa – Accademia dei Dioscuri 29 aprile 2017 Roma Hotel Hermitage

2017 Partecipazione Premio O.R.A Italia San Donà del Piave (VE)

2017 – Biancoscuro – Art Contest – pubblicazione opera inedita “Abbraccio” olio su tela 2017

2017 – ArtBay art-auctions (asta pubblica online)

2017 – Milano 25 luglio 2017 Teatro Dal Verme – Selezione 1° premio Internazionale Arte Milano da comitato critico presieduto da Vittorio Sgarbi

2017 – Pubblicazione libro “Arte Contemporanea” di Silvia Landi – Ed. La Feltrinelli – Esposizione opere inedite dell’artista

 DESCRIZIONE OPERE

Abbraccio.

Tenera e protettiva effusione tra fratelli in una tiepida giornata primaverile. Olio su tela in velati contrasti di luce.

2017 – Olio su tela 40 X 50 – Quotazione € 2.000

 

Braccialetto rosso
Un braccialetto rosso simbolo di un legame, di un vincolo con la vita, la fantasia, la forza di andare avanti, magari ricominciando da dove si è partiti. La prima volta che ho indossato un braccialetto rosso ho scoperto un mondo nuovo, del quale faccio parte. E’ successo in età adulta, ed è stato come rinascere … riscoprire la vita sotto aspetti più profondi, puri, essenziali, dimenticando vacui orizzonti. Ecco perché l’ho rappresentato indosso ad un fanciullo fantastico, candido, libero da convenzioni e inibizioni, libero di scegliere il suo futuro semplicemente immaginando il suo mondo, stimolato dalla luce che lo guida. (Antonio Ciminiello)
2017 – Olio su tela 30 X 30 – Quotazione € 2.000