SELVADIGH -Georges Maestroni

Inverno sul fiume - Winter on the river 35 x 25 cm
Inverno sul fiume – Winter on the river
Ruscello nel bosco cm 50×40
PROMESSA- PROMISE
Lago Maggiore – Lake Maggiore
Tramonto sul Tirreno cm 40×30

Rassegna di Sant’Oronzo 2017

 

 

 

Primavera sul fiume cm 50×40

 

La fine dell’inverno cm 40×40
Betulle che si protendono nel cielo cm 50x40
Betulle che si protendono nel cielo cm 50×40
Alpeggio abbandonato cm 50x40
Alpeggio abbandonato cm 50×40
Yin-Yang cm 50×40

BIOGRAFIA (Georges Maestroni )

Nato  in Losanna, Svizzera e cresciuto in un piccolo paese  prealpino sulle alture del Lago Maggiore ho fatto tempo a conoscere l’aspra,  ma anche molto vicina alla natura, vita  dei contadini di montagna appena dopo la seconda guerra mondiale. Sono autodidatta  e non ho seguito nessun percorso artistico anche se mi é sempre piaciuto disegnare. La tecnica a olio é quella che preferisco ma ho cominciato recentemente a usare colori acrilici per pitture murali di grandi dimensioni. Ho anche pubblicato 3 libri  con Simonelli Editore che però nulla hanno a che fare con  la pittura, piuttosto hanno l’ambizione di essere divulgativi in vari campi tra cui quello scientifico che attiene alla mia professione di ricercatore nella quale  mi sono occupato del legame fisiologico tra sistema immunitario e cervello.

Born in Lausanne, Switzerland I grew up in a small alpine village on the mountains that surround Lake Maggiore. There I could esperience the harsh, but also very natural, life  that mountain farmers were used to live just after the second world war. Autodidact, I did not follow any  painting course  even if I always loved drawing landscapes or animals. Oil-painting is my preferred technique.  Recently I published three popular books by Simonelli Editore that do not deal with painting but rather  with vulgarization of science and of other topici.  In fact I am a scientist and my field concerned the mutual physiological  communication between the brain and the immune system.

Video nella 

Video gallery di piazza S.Oronzo